Il frantoio

Home »  Il frantoio

olive

Grazie ai suoi variegati territori compresi tra i suoi monti e l’Adriatico, l’Abruzzo è la quinta regione produttiva d’olio in Italia. Le cultivar presenti sul territorio abruzzese sono:

  • il Leccino, diffuso in tutta la regione
  • la Dritta, tipica dei territori vestini
  • la Toccolana, nell’area di Tocca da Casauria
  • la Gentile, tipica della provincia chietina
  • la Intosso, antica cv da sempre coltivata per oliva da tavola e recentemente riscoperta anche come oliva da olio.
    Ci sono inoltre altre varietà come: Nebbio, Cucco (chietino), Monicella (aquilano) e nel teramano: Tortiglione, Castiglionese , Carboncella.

3 sono le DOP riconosciute nel territorio abruzzese:

  1. la “Colline Teatine” in provincia di Chieti
  2. l’”Aprutino Pescarese” in provincia di Pescara
  3. la “Pretuziano delle Colline Teramane” in provincia di Teramo

Il nostro frantoio lavora rigorosamente con un sistema di estrazione di tipo tradizionale con presse idrauliche mediante la spremitura a freddo ed esclusivemente con olive sane conferite dai nostri soci.

frantoio Cantina Sociale Sanniticafrantoio Cantina Sociale Sannitica
I tempi intercorrenti tra la raccolta e la lavorazione delle olive sono ridotti al minimo.

 

 

La spremitura a freddo consente di mantenere inalterate le caratteristiche nutrizionali e fisiche frantoio Cantina Sociale Sanniticadell’olio extravergine di oliva, conservando intatte le proprietà e potenziando i benefici che ne derivano una volta consumato.

Le fasi principali sono: il lavaggio, la macinatura o la gramolatura, la pressatura, la centrifugazione e la filtrazione, sempre con metodi meccanici.